A Trapani il primo ritrovo delle Scuderie Ferrari Club di tutta la Sicilia.

15.12.2019 09:44 di Piero Salvo   Vedi letture
© foto di Antonio Vitiello
A Trapani il primo ritrovo delle Scuderie Ferrari Club di tutta la Sicilia.

Il 21 e il 22 dicembre un grande evento sta per arrivare a Trapani. In città il primo ritrovo delle Scuderie Ferrari Club di tutta la Sicilia. 
Un’ iniziativa che ha anche l’obiettivo di promuovere i luoghi più suggestivi del nostro territorio. 
Un itinerario che porterà le vetture in giro per le vie cittadine, alle Saline di Trapani e Paceco e ad Erice. Il percorso sprigionerà una straordinaria carica di fascino per i partecipanti, grazie alle sue peculiarità naturalistiche e culturali.
Si farà tappa in alcune aziende agroalimentari e vitivinicole e si degusteranno prodotti tipici del territorio. Sarà inoltre possibile ammirare le Rosse Ferrari a Piazza Vittorio Emanuele, luogo scelto per l’esposizione. La piazza, per l’occasione, si trasformerà in un vero e proprio village con spettacoli e intrattenimento con la conduzione della speaker radiofonica Claudia Parrinello.

L’evento è organizzato dalla Scuderia Ferrari Club di Trapani presieduta da Carmelo Martinico, con il patrocinio del Comune di Trapani, di Erice, di Paceco, aziende e partner locali.
Si potranno ammirare diverse Ferrari sia storiche che di recente costruzione.
Tra le personalità di spicco saranno presenti Leo Isolani, pilota molto legato al nostro territorio per via delle tante partecipazioni alle gare in salita della Monte Erice; Mauro Apicella, Direttore Generale della Scuderia Ferrari Club; Giuseppe Rosignolo, Delegato Regionale della Scuderia Ferrari Club Sicilia.
Una vera e propria alchimia fra il panorama dei contesti e le linee seducenti di queste regine a quattro ruote. “Coloreremo Trapani di Rosso Ferrari!”, così esordisce il Presidente della Scuderia Ferrari Club Trapani, Carmelo Martinico.

Tra le tante iniziative, oltre manifestazioni ed eventi locali, sono in programma l’organizzazione di trasferte per poter assistere a Gran Premi, Test di Formula 1, visite in Fabbrica a Maranello.
Il club non si propone finalità di lucro o di politica, ma la valorizzazione del Mito Ferrari e la sua diffusione nel nostro territorio.