Arti Marziali. “Maratona Italiana WTKA 2016 - (città di Alcamo)”. Successo della WTKA Sicilia e dell’ASD Team Sicilia, Presidente Cesare Belluardo.

16.02.2016 16:33 di Redazione SNT   Vedi letture

 

La WTKA Sicilia ed il suo Presidente Regionale Cesare Belluardo firmano (per il 4° anno), il successo di quella che

numericamente è la più grande manifestazione di Arti Marziali dell’isola.

Si è svolta ad Alcamo presso il PalaTreSanti, la tappa della Maratona Italiana WTKA valida per la qualificazione al

Campionato Italiano Assoluto 2016, che si svolgerà a Rimini nel mese di Giugno, il punteggio acquisito determinerà la

nuova nazionale italiana.

L’organizzazione è stata curata dallo stesso Maestro Cesare Belluardo con il Direttivo regionale composto dai

Maestri Andrea Gambino, Francesco Asta, Michele Basciano e Renato Abita.

La competizione ha visto partecipare 468 atleti, 40 società sportive, 25 arbitri in 6 postazioni di gara.

Ennesimo successo è stata la presenza della famigerata “gabbia” per la Arti Marziali Miste (MMA) dove si sono

disputati svariati incontri di Kick Boxing ed MMA/Full e Light Contact.

Per i giovani atleti e praticanti alle prime esperienze è stato riservato un “Campionato Primi Guanti”, che ha avuto un

notevole riscontro di partecipanti, soprattutto bambini.

La Sicilia inaugura un nuovo percorso di qualificazione che, nella stagione sportiva appena conclusa, ha permesso a ben

11 atleti isolani (tra i quali ben 5 del Team Sicilia di Trapani) di far parte della Nazionale Italiana e rappresentare la

nostra Nazione ai Mondiali Unificati svolti in Spagna con 5000 partecipanti, 50 Federazioni Internazionali e 120

Nazioni.

La manifestazione ha avuto il patrocinio del Comune di Alcamo ed è intervenuto il Presidente del Consiglio Comunale

Dott. Giuseppe Scibilia a cui è stata consegnata una targa di ringraziamento, insieme al Commissario Straordinario

Dott. Giovanni Arnone e al Dott. Massimo Scalzo.

L’A.S.D. Team Sicilia di Trapani, associazione storica diretta dal Maestro Belluardo, con una rappresentativa di 40

atleti che hanno gareggiato in più categorie e specialità, ha confermato il medagliere di sempre, con la conquista di

oltre 100 premiazioni nelle varie discipline e categorie, delle quali ben 66 ori, 26 argenti e 9 bronzi, oltre diversi

titoli di squadra bambini, ragazzi e donne.

Gli atleti più medagliati sono stati i fratelli Davide ed Alessio Belluardo, Anna Cipolla, Roberta Sferlazza, Christian

Marchese che vincono da 5 ad oltre 10 medaglie a testa, in maggioranza ori, spaziando tra le discipline della kick

boxing, al karate.

Ancora ori per Andrea Sferlazza, Fulvio Giglio, Giuseppe Palmeri, Filippo Ingrassia, Melissa Pappalardo, Sofia

Bertolino, Antonio Burgarello, i fratelli Giuseppe e Lucia Veneziano, Aurora Ampola, Irene Marchese, Fabiano

Marino, Noemi Romano, Sofia Vitaggio, Almir Alija, Elio Cipolla, Pietro Incaviglia, Giuseppe Russo, Lorenzo

Grammatico, Davide Asta, Francesco Magaddino ed Elisa Pellegrino.

Argenti e Bronzi per Davide Cosenza, Pietro Daidone, Giacomo Ilari, Vittorio Caruso, Antonio Bonfiglio ed Andrea

Peduzzi.