VII MEMORIAL FRANCO AUCI "Facciamolo conoscere ai giovani"

05.04.2016 07:19 di Claudia Parrinello   Vedi letture

 

 Si terrà oggi 5 Aprile, alle 11.00, presso l'aula magna del Liceo scientifico "V. Fardella", in via Turretta  a Trapani, il "VII memorial Franco Auci".

La manifestazione è organizzata dalla famiglia Auci, che a sette anni dalla scomparsa del giornalista e scrittore trapanese, ha voluto organizzare un evento diverso da quello degli anni precedenti, coinvolgendo gli studenti dei licei classico e scientifico di Trapani. Durante l’incontro si terrà, infatti, la premiazione dei tre migliori elaborati, svolti dagli studenti dei due licei, che avranno meglio raccontato le emozioni vissute nell’ultima gara interna disputata dai calciatori granata e vinta contro il Livorno, a cui gli stessi studenti hanno assistito, grazie alla collaborazione del Trapani calcio.

L’idea di coinvolgere i ragazzi dei licei “V. Fardella" e  "L. Ximenes “ di Trapani  nasce dal fatto che Franco fu proprio un allievo del Liceo Classico e trae spunto anche da una riflessione del giornalista Giuseppe Cassisa, pubblicata su Extra nell'aprile del 2009, in cui si raccontava di Franco, della sua attività di giornalista e di profondo cultore della storia e delle tradizioni della nostra città (non  solo sportive). L'auspicio di quella riflessione era che tutto ciò fosse fatto conoscere ai più giovani, così da non disperdere quell'enorme patrimonio di conoscenze, che Franco Auci nel corso della sua esistenza ha raccolto attraverso i suoi scritti e che merita di essere diffuso e preservato.

All’evento, che si aprirà con un video/racconto della vita del giornalista trapanese , prenderanno parte, tra glia altri,  alcuni giornalisti del territorio, che hanno conosciuto e lavorato con Franco Auci,  per parlare di lui e del giornalismo di ieri e di oggi.

La famiglia inoltre fa sapere a tutti  gli amici di Franco che domenica 3 aprile, con inizio alle  ore 10.30, nella parrocchia "Maria SS. Ausiliatrice" Mons. Antonino Adragna ricorderà Franco nella S. Messa.