Basciano: “Ripartiamo da Stefano Bossi con l’obiettivo del sesto posto”

 di Michele Scandariato  articolo letto 646 volte
Basciano: “Ripartiamo da Stefano Bossi con l’obiettivo del sesto posto”

Prova ad alzare l’asticella la Pallacanestro Trapani per la prossima stagione sportiva 2017/2018 in serie A2. Nel corso della conferenza stampa convocata dalla società il Presidente Pietro Basciano ha annunciato che l’obiettivo per il prossimo anno sarà ancora quello dei playoff da raggiungere però da una posizione migliore rispetto a quello delle ultime due stagioni in cui i granata hanno centrato la post season da settimi ed ottavi. L’obiettivo minimo sarà dunque il sesto posto e coach Ducarello, su cui nonostante qualche mugugno di fine stagione la società ha deciso di puntare anche per l’anno prossimo, per raggiungerlo potrà contare su un ritorno eccellente, quello di Stefano Bossi, che dopo le due ottime stagioni disputate a Trieste torna a Trapani con un contratto biennale. Per il resto il roster che si sta costruendo ruoterà attorno ai confermati Renzi, Viglianisi, Ganeto ed il giovane Simic a cui si aggiungeranno altri atleti giovani motivati ed entusiasti di indossare la maglia del Trapani con il dichiarato obiettivo di riaccendere l’entusiasmo sopito dopo l’ultima altalenante stagione. Non sarà del roster Keddric Mays, la cui avventura in maglia granata è ormai un capitolo chiuso, incerto ancora il destino del secondo americano della scorsa stagione, Crockett, che la società sta ancora tenendo in considerazione dopo una buona seconda parte di campionato ma che ha diverse richieste da società di A2. La priorità in questo momento è completare il roster degli italiani in cui si dovrà inserire necessariamente un cambio per i lunghi (senior) e due under per completare la rosa (o un under e un senior). Poi verranno scelti gli americani che dovrebbero essere un playmaker ed un ala forte. Per il resto l’impegno della società resta immutato, si continuerà ad investire sul settore giovanile – a breve sarà ufficializzata una importante collaborazione esterna in tal senso – ma anche sulle strutture con la realizzazione di una nuova tribunetta vicino ai canestri nell’area stampa. Sarà rinnovato anche lo staff medico anche con l’obiettivo di scongiurare i problemi fisici che hanno perseguitato gli atleti granata nelle scorse stagioni. Lasciano la maglia granata, dunque, come previsto, Tommasini e Filloy oltre a Tavernelli con cui nelle scorse settimane si era rescisso consensualmente il contratto. L’era Basciano dunque continua con rinnovato entusiasmo, entusiasmo che abbiamo registrato anche nelle parole del general manager Nicola Basciano, che a dispetto della giovane età sta diventando sempre più un punto di riferimento della società granata.