Sconfitta a Scafati per il Trapani (91-78)

 di Michele Scandariato  articolo letto 129 volte
Sconfitta a Scafati per il Trapani (91-78)

Netta sconfitta per la Pallacanestro Trapani che a Scafati resiste solo un quarto prima di cedere nettamente al cospetto della squadra campana apparsa molto più tonica. Padroni di casa che hanno dominato a rimbalzo (48, di cui 16 in attacco, contro i 33 di Trapani) prendendo il largo ad inizio secondo quarto quando senza Perry gravato di falli, Trapani non riusciva a contenere il furore agonistico degli avversari. Scafati ha difeso meglio, mettendo pressione su Jefferson, e con i canestri di Santiangeli scavava il solco che i granata non avrebbero più recuperato. Solo nel finale arrivava la reazione dei trapanesi che con una striscia positiva di Viglianisi in attacco, ricucivano parte del gap ma Scafati allungava ancora fino al + 13 finale.

L’inizio di Trapani era stato positivo con Perry preciso in attacco ma i lunghi granata faticavano a contenere Sherrod che li costringeva a caricarsi subito di falli. Trapani è avanti al primo intervallo (20-21) ma con le seconde linee in campo ad inizio secondo quarto Scafati cambiava del tutto l’inerzia della partita giocando un grande periodo con 31 punti segnati ed un vantaggio di 12 (51-39) al riposo lungo. Non è una gran serata per Trapani che non riesce a rientrare in partita, Scafati allunga fino al + 15 e quando Viglianisi suona la carica nell’ultimo quarto è ormai troppo tardi. Finisce 91-78 con la meritata vittoria dei padroni di casa.

Givova Scafati – Pall. Trapani 91-78

Scafati: Spizzichini 10, Ammannato 9, Miles 19, Santiangeli 19, Sherrod 12, Romeo 10, Ranuzzi 4, Pipitone, Crow 6, Trapani 2. All. Perdichizzi

TRAPANI: Jefferson 12, Bossi 8, Renzi 12, Testa 7, Fontana NE, Ganeto 2, Mollura ne, Viglianisi 11, Spizzichini 9, Perry 17, Simic; All. Ducarello

Arbitri:D’Amato, Longobucco e Del Greco

Parziali: 20-21; 51-39; 68-53