Terza vittoria consecutiva per Trapani che espugna Roma

 di Michele Scandariato  articolo letto 754 volte
Terza vittoria consecutiva per Trapani che espugna Roma

Leonis Roma – Pall. Trapani 75-82 (20-25; 38-44; 58-61)

Leonis Roma: Deloach 23, Piazza 13, Bonessio 4, Poletti 6, Sims 8, Cecchetti NE, Bischetti NE, Torresani NE, Frassineti NE, Fanti 2, Casale, Santini, Brkic 19. All. Turchetto

TRAPANI: Jefferson 21, Bossi 7, Renzi 13, Testa, Fontana NE, Ganeto 8, Mollura 8, Bossi 7, Viglianisi 3, Spizzichini 9, Perry 12, Simic ; All. Ducarello

Arbitri: Dori, Maschio Duccio e Solfanelli

La Pallacanestro Trapani vince la sua terza partita consecutiva espugnando il PalaTiziano di Roma al termine di una gara quasi sempre condotta dai granata che però hanno avuto il torto di non chiudere prima lasciando a Roma la possibilità di rientrare più volte. Una gara vinta grazie alla buona applicazione difensiva che ha abbassato le percentuali al tiro dei padroni di casa ma decisivo, ancora una volta, Brandon Jefferson (21 pt), autore della tripla a poco più di un minuto dal termine che ha dato il vantaggio decisivo ai granata, ben amministrato poi sul fallo sistematico dei padroni di casa, con il 6/6 dalla lunetta dello stesso giocatore americano.

Parte forte Trapani, chirurgica con Jefferson per portarsi sul + 9 (9-18) ma Roma risale con la tripla di Brkic a chiudere un parziale di 8-0 anche se Trapani è ancora avanti al primo intervallo grazie ai liberi di Jefferson (20-25) quasi allo scadere. Prova a scappare Trapani nel secondo quarto salendo fino a + 9 con due canestri consecutivi di Bossi ma risponde Deloach che segna dall’arco con regolarità; Trapani trova buone soluzioni con Spizzichini da sotto per chiudere all’intervallo in vantaggio sul + 6. La seconda parte della gara è meno avvincente, troppi errori da entrambe le parti nel terzo quarto, ne approfitta ancora Roma per risalire al -1 ma Trapani è sempre dentro la partita e riesce a mantenere un esiguo vantaggio di tre punti all’ultimo intervallo (58-61). La partita si decide nell’ultimo quarto, Roma, dopo tanto rincorrere completa la rimonta ad inizio ultimo periodo,  e mette in naso avanti con il canestro di Deloach in contropiede del (63-61), ma a questo punto sale in cattedra la panchina granata che piazza un parziale di 9-0 con le triple di Spizzichini e Mollura (2 volte) che portano Trapani sul + 7 (63-70) a 6' dal termine. Roma non molla con Brkic che punisce ancora i granata che sprecano troppo in attacco. Ci pensano, però, prima Renzi con un’azione da 3 punti (canestro da sotto e libero aggiuntivo) ma soprattutto Jefferson che a -1,06” realizza la tripla del + 6 (70-76) per l'allungo decisivo. Sulla pressione di Roma Jefferson subisce un fallo antisportivo ed è infallibile dalla lunetta (6/6) sul fallo sistematico dei romani. Finisce 75-82 per i granata che si godono per qualche ora il secondo posto in coabitazione con Biella in attesa dei risultati di oggi.