Terzo quarto fatale, Trapani si scioglie a Biella

 di Michele Scandariato  articolo letto 469 volte
Terzo quarto fatale, Trapani si scioglie a Biella

Eurotrend Biella - Pallacanestro Trapani 78-60 (15-15, 37-33, 64-46)

Biella: Uglietti, Tessitori 14, Rattalino 4, Bowers 20, Chiarastella 5, Sgobba 10, Danna NE, L. Pollone 5, Ferguson 20, M. Pollone NE; All. Carrea

TRAPANI: Jefferson 11, Bossi 3, Renzi 6, Testa, Fontana NE, Ganeto 16, Mollura 4, Viglianisi NE, Spizzichini 7, Perry 12, Simic 1; All. Ducarello

Arbitri: Boscolo, Marton e Meneghini

Con un terzo quarto di grande energia (27-13) Biella si aggiudica meritatamente la sfida contro Trapani dopo un primo tempo equilibrato in cui le due squadre avevano lottato ad armi pari. Trapani dopo un buon inizio, si è sciolta sotto i colpi dei due colored di casa, Ferguson e Bowers (20 pt a testa), non riuscendo più a rientrare in partita. I granata, che hanno dovuto a rinunciare a Viglianisi, sostituito da Mollura, partono meglio con un ottimo inizio di Jefferson che realizzava 3 triple consecutive ma Biella risale impattando a fine quarto (15-15). Nel secondo periodo sale in cattedra Bowers con 13 pt ma Perry lotta bene sotto canestro e tiene Trapani in partita (37-33) al riposo lungo. L’inizio di terzo quarto di Biella è devastante con un parziale di 19-2 che cambia del tutto l’inerzia della partita. Ferguson è scatenato ma Trapani si scioglie del tutto rievocando gli antichi fantasmi del terzo periodo.  Biella è aggressiva su ogni pallone e sale fino al + 20  con partita praticamente già in ghiaccio all’ultimo riposo (64-46). Show time nell’ultimo periodo con il punteggio finale di 78-60 per i padroni di casa e tanti dubbi per coach Ducarello.