Trapani ripete il miracolo, surclassa Treviso (80-74) e rimanda tutto a gara 5

05.05.2019 20:31 di Michele Scandariato   Vedi letture
Trapani ripete il miracolo, surclassa Treviso (80-74) e rimanda tutto a gara 5

2B Control Trapani - De' Longhi Treviso 80-74 (13-19, 36-38, 64-51)

2B Control Trapani: Renzi 20, Clarke 20, Nwohuocha 3, Ayers 12, Miaschi 10, Mollura 5, Pullazi 6, Czumbel, Marulli, Artioli; All. Parente

De' Longhi Treviso: Logan 9, Imbrò 8, Tessitori 18, Alviti 2, Burnett 23, Severini, Chillo 4, Lombardi 6, Uglietti 4, Sarto ne, Barbante ne; All. Menetti;

Arbitri: Rudellat, Tirozzi, Tallon;

Trapani ripete il miracolo di gara 3, batte ancora la corazzata Treviso 80-74 al termine di una gara giocata con una intensità straordinaria, e allunga la serie playoff a gara 5. Un successo ampiamente meritato che costringe la super favorita Treviso allo spareggio in programma mercoledì sera al Palaverde. Un successo maturato in uno straordinario terzo quarto in cui i granata, sotto di 4 punti (43-47), grazie all’intensità difensiva e tanti palloni recuperati, con un parziale di 16-0 ribaltavano in loro favore l’inerzia della partita con una pioggia di triple di Clarke e compagni. Strepitosa la prestazione di tutti i granata, con Clarke in autore di 20 punti (6/7 da 3), come il capitano Andrea Renzi, ma menzioni speciali per Mollura (5 palle recuperate) e Nwohuocha  (2 stoppate) strepitosi in difesa nel momento decisivo, e per Rei Pullazi dominatore a rimbalzo (13). Tra gli ospiti il solo Burnett (23 punti) a tenere in partita Treviso, deludente ancora una volta la star David Logan (9 punti).

Trapani parte fortissimo sull’onda emozionale della vittoria di gara 1 con un break di 7-0 ma gli ospiti, dopo 5 minuti senza canestro, aumentavano l’intensità difensiva piazzando un parziale 0-13 con Burnett in evidenza. Trapani regge a fine quarto (13-19) e resta  in scia anche nel secondo periodo in cui Tessitori fa la voce grossa sotto le plance. La tripla di Miaschi nell’ultimo possesso tiene ancora vicina Trapani (36-38) all’intervallo lungo.

Burnett prova ad accendersi con 5 punti consecutivi che mandano Treviso avanti (43-47) ad inizio terzo quarto ma a questo punto Trapani cambia marcia difendendo fortissimo e recuperando pallone su pallone. Si esalta il PalaConad che trascina i suoi verso l’impresa: Clarke, Mollura, Pullazi, Marulli e Nwohuocha si esaltano con un parziale di 16-0 che proietta Trapani sul +12 (59-47). E’ il momento decisivo perché dopo la tripla ancora di Clarke che chiude il terzo periodo (64-51) Trapani non molla più di un millimetro. Nell'ultimo periodo Tessitori ed Imbrò provano a fare rientrare Treviso che ha la forza di risalire fino a -4 (74-70) a 2’ dal termine ma il finale è tutto di Ayers che segna gli ultimi 8 punti per Trapani che chiude senza affanni 80-74 e rimanda tutto a gara 5. Un risultato del tutto insperato viste le premesse ma i granata se lo sono meritati e andranno a Treviso senza proprio nulla da perdere.