Trapani tiene testa alla capolista ma cede nel finale

 di Michele Scandariato  articolo letto 513 volte
Brandom Jefferson
Brandom Jefferson

Trapani tiene testa per tre quarti alla capolista Casale prima di cedere negli ultimi minuti alla maggiore fisicità dei padroni di casa alla settima vittoria consecutiva. Una partita equilibrata, a tratti molto bella, tra due squadre che si sono date battaglia, con Trapani che con un inspirato Jefferson (19 pti, 5 rimbalzi e 9 assist), nonostante l’assenza dell’altro colored, Jesse Perry, ha giocato con buona energia rimanendo per lunghi tratti anche in vantaggio. Gara decisa negli ultimi 10 minuti quando Trapani è andata in debito d’ossigeno non riuscendo più ad attaccare con ordine e subendo la fisicità al rimbalzo dei padroni di casa che hanno avuto nel playmaker Tomassini l’MVP della serata (20 pti + 7 assist). Una gara dominata dalle difese, vinta meritatamente dalla squadra di casa con qualche rammarico per i granata che hanno pagato in alcuni momenti topici della partita l’inesperienza dei giovani.

L’inizio di gara è stato scoppiettante tra le due squadre che ribattono colpo su colpo, Trapani gioca con buona energia e chiude meritatamente avanti di 4 (15-19) il primo periodo con gli assist di Jefferson che manda tutti i compagni a canestro. La gara è equilibrata ma Tomassini è micidiale (16 pt già all’intervallo) quando nel secondo quarto decide di entrare in partita segnando in chiusura 7 punti consecutivi che consentono alla capolista di chiudere avanti 35-30 all’intervallo lungo. Trapani inizia bene il terzo quarto con un parziale di 12-2 che ribalta il punteggio (43-46) con Jefferson assoluto protagonista. La gara però si accende con contatti oltre i limiti, Simic e Testa pagano la loro inesperienza nella bagarre ma Bossi dall’arco tiene Trapani ancora in partita (54-51) all’ultimo riposo. La gara si decide negli ultimi 10 minuti quando Trapani in debito d’ossigeno perde lucidità in attacco subendo le conclusioni di Severini e Sanders dall’arco, Renzi è l’ultimo ad arrendersi ma il finale è tutto per i piemontesi che festeggiano con il settimo sigillo consecutivo.

Casale Monferrato - Pallacanestro Trapani 76-65 (15-19, 35-30, 54-51)

Casale Monferrato: Severini 13, Tomassini 20, Denegri 2, Blizzard 10, Sanders 11, Ielmini ne, Martinoni 9, Valentini 5, Bellan, Nicora ne, Banchero ne, Marcius 6. All. Ramondino

TRAPANI: Jefferson 19, Bossi 10, Renzi 11, Testa 4, Fontana NE, Guaiana NE, Ganeto 11, Mollura, Viglianisi 2, Spizzichini 6, Perry ne, Simic 2; All. Ducarello

Arbitri: Vita, Di Toro e Puccini