Virtus Roma - 2B Control Trapani 83-75

19.11.2018 18:19 di SNT Redazione  articolo letto 22 volte
Fonte: palllacanestrotrapani.com
Federico Miaschi
Federico Miaschi

Virtus Roma vs 2B Control Trapani 83-75 (19-15; 39-33; 60-59; 83-75)

Virtus Roma: Moore 26 (7/9, 1/5), Sims 15 (5/11), Sandri 11 (3/8, 1/3), Alibegovic 11 (2/3, 1/3), Landi 10 (1/3, 0/2), Baldasso 5 (1/2, 1/2), Santiangeli 3 (0/0, 1/4), Chessa 2 (1/1, 0/3), Lucarelli, Spizzichino ne, Matic ne.

Allenatore: Piero Bucchi.

Pallacanestro Trapani: Ayers 20 (6/10, 2/6), Clarke 15 (1/2, 0/9), Renzi 14 (7/13, 0/1), Pullazi 14 (3/5, 1/4), Miaschi 7 (2/5, 1/6), Marulli 3 (0/0, 1/2), Mollura 2 (0/0, 0/2), Nwohuocha , Czumbel, Artioli (0/0, 0/1)

Allenatore: Daniele Parente.

Arbitri: YANG YAO DANIELE di VIGASIO (VR); CARUSO DANIELE di PAVIA (PV); CALLEA MARCELLO di SASSARI (SS).

ROMA. Sconfitta per la Pallacanestro Trapani nella trasferta romana: Roma passa 83-75. Trapani, nonostante delle percentuali molto basse al tiro da fuori, è stata aggrappata al match per tutta la durata della gara e solamente nei minuti finali ha ceduto alla capolista. Moore è stato il miglior giocatore della sfida grazie ai 26 punti messi a segno.

1°Quarto: Coach Parente schiera il quintetto formato da Clarke, Miaschi, Ayers, Pullazi e Renzi, Bucchi risponde con Moore, Santiangeli, Sandri, Alibegovic e Sims. Il primo canestro della gara è di Cameron Ayers che è abile nel trovare la penetrazione vincente. Ai liberi di Clarke, seguono la bomba di Santiangeli e i cinque punti di Sandri. Pullazi dopo un paio di minuti interrompe il parziale romano, ma Alibegovic è preciso dalla lunga distanza e poi Sims ed ancora Alibegovic sfruttano il proprio fisico per realizzare da sotto (6’ 15-6). Trapani risponde però con la coppia a stelle e strisce Clarke e Ayers, protagonisti nell’avvio granata. Il quarto termina sul punteggio di 19-15.

2°Quarto: Alla ripresa del gioco Roberto Marulli si iscrive a referto con una tripla. Roma risponde però con i liberi di Alibegovic e Landi e con la penetrazione di Baldasso (14’ 24-18). Dopo il time-out di coach Parente, Roma continua a macinare punti con Sandi e Baldasso. Il gancio di Renzi interrompe l’emorragia granata (16’ 28-20), ma Alibegovic mette a segno un gioco da tre punti. Si segna dalla linea della carità con Pullazi e Moore, poi ancora Pullazi da sotto riporta Trapani sul meno 9. Ayers e Moore si alternano in fase realizzativa, Pullazi mette a segno i liberi a disposizione (18’ 36-28). Nel finale si registrano i punti dalla lunetta di Moore e Sims e nel frattempo Trapani accorcia le distanze con Ayers. Si va all’intervallo sul 39-33.

                          

3°Quarto: Dopo l’intervallo lungo Sims e Renzi fanno a sportellate, realizzando entrambi da sotto. Pullazi poi mette a segno la bomba del meno tre. Dopo il canestro di Moore, Renzi e Miaschi pareggiano l’incontro, facendo chiamare un minuto di sospensione a coach Bucchi (23’ 43-43). Alla ripresa Trapani va in vantaggio con i tre tiri liberi di Clarke e quello di Pullazi. Roma si rifà sotto nel punteggio con Moore e Landi, passando avanti di una lunghezza. Miaschi su un ottimo ribaltamento di Renzi trova una bellissima penetrazione rovesciata e poi ancora Clarke mette i tiri liberi a disposizione. Si accende il match con il tecnico fischiato alla panchina romana. Landi e Clarke sono precisi in lunetta, si alternano i canestri di Renzi e Moore e punteggio è nuovamente in parità (28’ 54-54). Moore mette una bomba, viene fischiato un fallo tecnico a Landi e Trapani aggancia Roma con Clarke e Mollura. Al 30esimo 60-59.

4°Quarto: Si riprende a giocare con le bombe di Baldasso e Sandri, Trapani, però, riesce ad andare a segno per due volte con Renzi e poi con Ayers in lunetta (33’ 66-65). Landi è preciso al tiro libero, Moore fa un canestro subendo anche il fallo e coach Parente chiama sospensione (34’ 70-65). Alla ripresa Sims e Miaschi si alternano in fase realizzativa e poi Renzi riporta Trapani sul meno 6. Dopo i canestri di Sims e Chessa, Ayers riesce a mettere una difficile penetrazione. Nel finale tanti errori da entrambe le parti e la Virtus Roma vince il match per 83 a 75.

DICHIARAZIONI

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): “Roma negli ultimi minuti è stata più precisa di noi, soprattutto nei dettagli. Ho rammarico per le nostre percentuali da tre punti, purtroppo il nostro miglior tiratore è incappato in una serata negativa al tiro ma di certo, per larghi tratti, siamo riuscito a mettere in atto il nostro piano partita. C’è mancata un po’ di esperienza per vincere il match”.

Piero Bucchi (coach Virtus Roma): “Era una partita che temevo molto dal punto di vista emotivo perchè Trapani è una buona squadra. Siamo riusciti a limitare Clarke sebbene alla fine abbia realizzato 15 punti pur non segnando mai da 3. Nel complesso la mia formazione ha fatto una buona prestazione contro un avversario ostico e ben messo in campo. Continuare a confermarsi non è semplice e per questo devo dare merito ai miei ragazzi. In settimana lavoriamo sempre bene ma nello sport, spesso, le vittorie possono provocare appagamento e, proprio per questo, lavoriamo anche sull’aspetto mentale”.