Buona la prima per il Trapani che batte 3-0 la Reggina

Doppietta di Golfo all'esordio in C
18.09.2018 22:37 di Michele Scandariato  articolo letto 647 volte
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Buona la prima per il Trapani che batte 3-0 la Reggina

Trapani – Reggina 3-0

TRAPANI (4-3-3): Dini 6,5; Canino 5,5 (60’ Scrugli 6), Pagliarulo 5,5, Mulè 6, Ramos 6; Corapi 6,5 (73’ Costa Ferreira 6), Taugordeau 6,5, Aloi 6,5; Golfo 7,5 (66’ Ferretti 6), Evacuo 5,5 (73’ N’Zola 6), Tulli 6,5. Allenatore: Vincenzo Italiano

REGGINA (4-3-3): Confente 6; Zivkov 5,5, Solini 5,5, Redolfi 6 (88’ Pogliano sv), Kirwan 6; Bonetto 5,5 (58’ Tassi 6), Petermann 5 (46’ Zibert 6), Navas 5,5 (71’ Franchini 6); Emmausso 5 (46’ Sandomenico 6), Maritato 6, Tulissi 5,5. Allenatore: Roberto Cevoli

Arbitro: Zingarelli, Assistenti: Garzelli e Nuzzi

Note: Spettatori  3.202 per un incasso di € 25.110,20; Ammoniti: Redolfi, Bonetto, Tulissi (Reggina), calci d’angolo 2-8, recupero 1+4

Marcatori: 22’ Tulli, 30’ e 41’ Golfo

Con un primo tempo giocato a buoni ritmi il Trapani mette ko la Reggina e comincia nel migliore dei modi l’avventura nel campionato di serie C. Tre a zero il risultato finale in favore della squadra di Vincenzo Italiano che non ha faticato più di tanto per avere la meglio contro una spenta Reggina, quasi mai in partita, sovrastata dal gran ritmo della squadra granata nel primo tempo. Un inizio davvero incoraggiante per il Trapani, una squadra ben messa in campo che con un calcio semplice e ordinato ha dominato la gara. Dopo aver sbloccato il risultato con un guizzo di Tulli al 22’ la gara veniva decisa da una doppietta di Golfo che festeggiava l’esordio in serie C con due belle reti che chiudevano la partita prima della fine del tempo. La prima al 30’ con una bella conclusione a giro dopo un clamoroso errore di Petermann, che sbagliava il disimpegno servendo l'attaccante granata, la seconda, addirittura di testa, a depositare in rete la respinta di Confente su una bella azione corale dei trapanesi. La gara in pratica finiva li, blanda nella ripresa la reazione degli ospiti amaranto che si rendevano pericolosi solo in una occasione, al 71' con Maritato sul cui pallonetto si superava Dini. Poi ritmi blandi e girandola delle sostituzioni fino al triplice fischio finale che sanciva il meritato successo dei granata. Una serata da incorniciare per i tifosi granata che probabilmente non si aspettavano un inizio così incoraggiante.

LA CRONACA:

5’ prima conclusione di Maritato parata da Dini;

12’ assist di Corapi per Tulli che conclude alto;

22’ il Trapani sblocca la partita con un’azione personale di Tulli che supera in dribbling un paio di giocatori prima di concludere rasoterra sul secondo palo

30’ raddoppia il Trapani, bravo Ciccio Golfo ad approfittare di un clamoroso errore di Petermann che sbaglia il disimpegno innescando il piccolo attaccante granata che si invola concludendo a giro di destro sul secondo palo, senza lasciare scampo a Confente;

41’ tris del Trapani al termine di una bella azione, Taugordeau smarca Aloi davanti al portiere che respinge la conclusione dell’interno granata ma Golfo di testa è lestissimo di testa ad insaccare per la sua doppietta personale

71’ miracolo di Dini che mantiene inviolata la porta con un prodigioso colpo di reni sul pallonetto di Maritato;