Calori: "Tutti noi vorremmo il Trapani primo in classifica"

 di SNT Redazione  articolo letto 61 volte
Fonte: magazinepragma.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Calori: "Tutti noi vorremmo il Trapani primo in classifica"

Uno stralcio delle dichiarazione di mister Alessandro Calori, alla vigilia della partenza per Bisceglie, prossima trasferta del Trapani dopo il rocambolesco pareggio interno con il Catanzaro di lunedì sera: 

“La partita di sabato? Giocheremo contro una squadra discretamente fisica, che gioca palla a terra. Noi, cercheremo di fare la partita basandoci sul primo tempo con il Catanzaro. 

Il nervosismo del dopo Catanzaro? E’ normale averlo. Sono rimasto parecchio arrabbiato perché quanto vedi una squadra che domina nel primo tempo, cadere nella ripresa così qualche domanda te la fai. La cosa che dobbiamo migliorare, è nel saper reagire come squadra quando subisci i gol. Tutti noi vorremmo il Trapani primo in classifica e che le cose vadano bene. 

Perché soffriamo l’assetto tattico? Il centrocampo non lavora come giusto tamponamento. 

I cambi all’ultimo minuto? Non avrebbero portato nulla.

Il confronto? Deve essere costante. Mi piace di più ascoltare cosa dicono. 

Minelli da play? Non ha la capacità di farlo. 

I tifosi? Sento questa responsabilità. Se sono rimasto e perché credo in quel che faccio e cercherò in tutti i modi per realizzarlo. Ogni volta si cerca il colpevole, sono io ma lasciatemi crescere questi ragazzi.

Situazione infortunati? Mancano Taugourdeau, Ferretti e Aloi. 

Il programma? Domani ci alleniamo a Napoli e poi andiamo a Bisceglie”