Con una perla di Costa Ferreira il Trapani batte il Catanzaro

06.02.2019 16:51 di Michele Scandariato  articolo letto 40 volte
Con una perla di Costa Ferreira il Trapani batte il Catanzaro

Trapani-Catanzaro 1-0

TRAPANI (4-3-3): Ferrara; Lomolino, Pagliarulo (46’ Scognamillo), Da Silva, Scrugli (22' Corapi); Costa Ferreira, Toscano, Aloi (57’ Taugordeau); Fedato, Evacuo (57’ Tulli), Dambros (69’ Mastaj). All. Italiano.

CATANZARO (3-5-2): Elezaj; Pambianchi (69’ Maita), Riggio, Nicoletti; Posocco (80’ Lame), Eklu (80’ Nikolopoulos), Iuliano, De Risio, Favalli; Ciccone, Giannone. All. Auteri.

ARBITRO: Zingarelli; assistenti: Nuzzi e Meocci

MARCATORI: 3' Costa Ferreira

NOTE: Spettatori 907 per un incasso di 5.289,90 euro; Ammoniti: Taugordeau, Mastaj (TP), De Risio, Riggio (CZ); Calci d’angolo 2-6; Recupero 2+5

E’ bastato uno splendido gol su punizione del portoghese Costa Ferreira dopo appena 3 minuti di gioco per consentire al Trapani di battere per 1-0 il Catanzaro nel turno unico degli ottavi di finale di Coppa Italia di serie C e guadagnarsi l’accesso al turno successivo contro la vincente tra Potenza e Monopoli. Una partita combattuta, soprattutto nella ripresa, dopo un primo tempo disputato a ritmi blandi in cui però i granata avevano avuto il merito di sbloccarla subito grazie alla prodezza balistica su punizione di Costa Ferreira. Sterile la supremazia territoriale degli ospiti nella ripresa con un solo sussulto, all’81’, quando il palo negava la gioia del gol al neo entrato Nikolopoulos che centrava il palo con il portiere Ferrara ormai battuto. Per il resto vittoria meritata dei granata contro il Catanzaro di Auteri sceso in campo in formazione rimaneggiata senza diversi titolari (Celiento, Bianchimano, Fischanaller, Signorini, Statelle, Kanoutè) rimasti a casa. Mister Italiano ha dato un turno di riposo al portiere Dini, schierando Ferrara in porta, con l’esordio di Lomolino sulla fascia sinistra e Dambros in avanti.