Finisce in parità il big match tra Trapani e Lecce

29.12.2017 21:25 di Michele Scandariato  articolo letto 264 volte
Finisce in parità il big match tra Trapani e Lecce

Trapani – Lecce 1-1

TRAPANI (3-5-2): Furlan 7,5; Fazio 6,5, Pagliarulo 6,5, Silvestri 6; Marras 6,5, Maracchi 5, Palumbo 6, Bastoni 5,5 (84’ Steffè sv), Visconti 6; Murano 6,5 (89’ Minelli sv), Evacuo 6 (73’ Reginaldo 5,5). All. Calori.

LECCE (4-3-1-2): Perucchini 6,5; Lepore 6,5, Cosenza 6, Riccardi 6, Di Matteo 6; Armellino 6, Arrigoni 6, Mancosu 7; Costa Ferreira 5,5 (46’ Tsonev); Caturano 5,5 (67’ Persano 6), Torromino 6,5. All. Liverani.

ARBITRO: Valiante di Salerno

Marcatori: 5’ Mancosu, 34’ Murano

Note: spettatori 4.465 per un incasso di € 30.856,85; angoli 6-3; recupero 0+5

Finisce con un pareggio sostanzialmente giusto il big match del “Provinciale” della 21° giornata tra Trapani e Lecce tra due squadre che hanno provato in tutti i modi a superarsi. Protagonisti assoluti i due portieri, Furlan e Perucchini, che in diverse occasioni hanno salvato il risultato. Una partita con diverse occasioni da gol, soprattutto nella ripresa, più solido si è dimostrato il Lecce capolista, che era passato in vantaggio al primo affondo con un eurogol di Mancosu che ha infilato il sette alla destra di Furlan. Poi la reazione del Trapani che riusciva ad agguantare il pareggio a fine primo tempo grazie al bomber Murano abile ad approfittare di una sbavatura difensiva degli ospiti. Trapani che nella prima parte della ripresa ha provato a vincere la partita sfruttando la sua arma migliore, l’agilità del peperino Marras che sulla fascia destra ha creato più di uno scompiglio ma Perucchini ed un pizzico di imprecisione gli hanno negato la gioia del gol in almeno un paio di situazioni. Dall’altra parte è stato Furlan, con un paio di interventi prodigiosi, a salvare la propria porta dalle improvvise accelerazioni degli ospiti che hanno dimostrato di meritare la vetta della classifica. Una partita che poteva essere decisa solo da una giocata individuale che però non è arrivata con Furlan ancora decisivo nel recupero a respingere l’ultimo assalto di Torromino lanciato in contropiede. Un pareggio che lascia inalterato il distacco tra le due squadre prima della pausa invernale.

La cronaca: subito in vantaggio il Lecce al primo affondo dopo appena 5 minuti con un gran gol di Mancosu che conclude da fuori area non concedendo scampo a Furlan che poco può fare sulla splendida conclusione del centrocampista del Lecce che si insacca all’incrocio. La reazione del Trapani non si fa attendere ed al 34’ arriva il pareggio con Murano abilissimo a sfruttare sul lancio di Bastoni l’indecisione della difesa del Lecce scavalcando prima con un pallonetto Perucchini per poi depositare in gol a porta vuota con il destro. Nella ripresa subito pericoloso il Lecce al 48’ con Arrigoni che dal limite dell’area sfiora il palo con una gran botta. La risposta del Trapani che va vicinissimo al gol con Marras che al 60' scambia stretto con Murano e alza la parabola che si perde si un soffio sul fondo. Al 70’ è miracoloso Furlan a salvare la sua porta per due volte consecutive sulle conclusioni ravvicinate di Armellino e di Persano. La partita è bella con entrambe le squadre che cercano la vittoria. Pericoloso ancora il Trapani al 74’ con Maracchi che conclude di poco al lato sull’ennesimo spunto di Marras. Sull’azione successiva è ancora Furlan a salvare il risultato sull’incornata di Mancosu sul secondo palo. Anche Perucchini è decisivo salvando ancora su Marras al 78’ con una splendida parata dopo l’ennesima azione ubriacante del tornante granata che sfonda sulla destra. In pieno recupero, al 93’ ancora il Lecce a sfiorare il gol vittoria sull’asse Mancosu Torromino in contropiede ma è ancora Furlan a distendersi in volo a salvare il risultato.