Il Trapani non punge più, a Caserta solo un pareggio a reti bianche

 di Michele Scandariato  articolo letto 114 volte
Il Trapani non punge più, a Caserta solo un pareggio a reti bianche

Il Trapani non riesce a fare bottino pieno al Pinto di Caserta non andando oltre lo 0-0 e saluta probabilmente ogni residua speranza di promozione diretta visti i 14 punti di svantaggio dalla capolista Lecce. Granata che non sono stati capaci di sfruttare la superiorità numerica di quasi tutto il secondo tempo dopo l’espulsione di Padovan per un brutto fallo su Marras. Giallo anche a fine tempo quando un gol di Silvestri sugli sviluppi di un corner veniva prima convalidato e successivamente annullato dall’arbitro Marchetti dopo le veementi proteste dei padroni di casa ed il consulto con l’assistente per un presunto fallo di mano del difensore granata. Resta comunque una prestazione non all’altezza dei granata in cui i nuovi acquisti, ad eccezione di Polidori che si è ben destreggiato creando un paio di situazioni di pericolo, non hanno dato la scossa auspicata.

Il primo pericolo lo creano i padroni di casa subito al 2’ con Carriero che tenta il tap-in da pochi passi ma non inquadra lo specchio della porta sul cross dalla sinistra di Pinna. Il Trapani si fa vedere al 24’ con Marras che sfiora il gol con un tiro cross che supera il portiere ma Rainone salva i suoi sulla linea mandando il pallone in corner. I granata continuano a spingere e si rendono pericolosi con Polidori al 28′ che in area, dribbla un avversario, ma non inquadra lo specchio della porta concludendo alto. Al 39’ l’episodio contestato del gol di Silvestri, prima convalidato ma dopo 2 minuti annullato dall’arbitro per un tocco di mano con conseguente ammonizione del difensore trapanese.

Nella ripresa granata ancora pericolosi con Polidori al 48’, la cui conclusione termina alta, mentre la Casertana è pericolosa con Padovan al 50’ ma Furlan blocca in due tempi. Al 56’ l’altro episodio chiave della partita con i padroni di casa che restano in dieci per il rosso diretto allo stesso Padovanautore di un brutto intervento su Marras. Calori prova a cambiare qualcosa per vincere la partita inserendo Campagnacci e Minelli ma la Casertana si chiude bene senza correre troppi pericoli. L’unica occasione capita al 72’ a Marras pericoloso con un bel diagonale che però termina di un soffio a lato. Nonostante l’inferiorità numerica anche i campani provano a vincere la partita e ci vanno vicini all’80’ con De Marco, che da fuori sfiora il palo, e in pieno recupero con Alfageme che spara alto da buona posizione. Si conclude con un giusto pareggio.

Casertana – Trapani 0-0

Casertana (4-2-3-1): Forte 6; Lorenzini 6, Rainone 6,5, Polak 6, Pinna 6; De Marco 6,5 (84' Meola s.v.), Turchetta 6; D’Anna 6,5, Carriero 7 (73' Romano), De Vena 6 (52' Alfageme 5,5); Padovan 5. All. D’Angelo 6,5

Trapani (3-5-2): Furlan 6; Fazio 6, Silvestri 6, Visconti 5,5; Marras 6, Scarsella 5 (62' Campagnacci 5,5), Palumbo 5,5, Bastoni 5 (71' Steffé 5,5), Rizzo 5; Evacuo 5,5, Polidori 6,5 (76' Minelli 6).  All. Calori 5

Arbitro: Marchetti di Ostia (Cecchi-Berti).

Note: Espulso al 56' Padovan (C) per gioco scorretto. Ammoniti: Bastoni, Silvestri, Rizzo (T), D'Anna (C). Recuperi 2’pt-5’st; Corner: 0-7