In attesa dei primi botti ufficiali

08.01.2018 11:00 di SNT Redazione  articolo letto 134 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
In attesa dei primi botti ufficiali

Quella di ieri è stata in casa Trapani una domenica di depistaggi con tante voci che si sono rincorse ma senza nulla di veramente concreto. Di certo c'è che il Trapani ha bisogno di fare alcune operazioni sia in entrata che in uscita avendo avuto l'area tecnica granata delega dalla proprietà di cercare di fare il possibile anche a gennaio per raggiungere la serie B o direttamente (ipotesi in questo momento difficile ) che attraverso i play off. La squadra del Trapani in questo momento ha bisogno di fare un salto di qualità sia sotto il profilo della personalità che dell'organico, così già da oggi per quanto riguarda la campagna acquisti sono attese novità ufficiali. La prima notizia certa dovrebbe essere il ritorno di Taougoardeau al Piacenza operazione importante per la società di via Orlandini soprattutto dal punto di vista economico visto che il centrocampista francese e' legato ai trapanesi ad un triennale a cifre rilevanti oltre ad essere costato alla società del presidente Morace. Partito Taougordeau il sostituto quasi sicuramente sarà - con l'ufficialita' che dovrebbe essere contestuale - Corapi dal Parma. Il calciatore calabrese più che il francese che ha avuto difficoltà di ambientamento, e' uomo del sud abituato a questi campionati reduce con i ducali da due vittorie consecutive prima della D e poi della C, quindi con una mentalità vincente e con una personalità spiccata cosa che manca tantissimo al Trapani di quest'anno . L'altra operazione che dovrebbe essere chiusa a ruota riguarda Scarsella dalla Cremonese mezzala di qualità che deve portare tecnica ed esperienza ad un centrocampo vera nota dolente finora della quadra di Calori. Chiuso il duo della mediana il responsabile dell'area tecnica Salvatori punterà le sue attenzioni su un terzino sinistro che possa alternarsi con il giovane Rizzo. E rimanendo sempre in difesa occorre vedere se davvero Legittimo partirà, a quel punto verrà rimpiazzato con un centrale d'esperienza. Non sono però da trascurare comunque sorprese dell'ultimo minuto almeno per quanto riguarda le entrare vista la voglia della società si far fare alla squadra il salto di qualità. Proprietà che in caso di occasioni importanti non si tirerebbe indietro .

Piero Salvo

(pubblicato su "La Sicilia", edizione del 08.01.2018)