Tutto facile per il Trapani che liquida il Rende con un poker

 di Michele Scandariato  articolo letto 291 volte
Evacuo, autore del primo gol
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Evacuo, autore del primo gol

Trapani - Rende 4-0

Trapani (3-5-2): Furlan sv; Fazio 6, Silvestri 6,5, Pagliarulo 6, Legittimo 6,5, Marras 7 (78’ Visconti 6); Bastoni 7 (78’ Canino 6), Palumbo 7 (70’ Minelli 6), Maracchi 6 (62’ Steffè 6); Evacuo 6,5, Murano 6,5 (62’ Dambros 6). All. Alessandro Calori

Rende (5-3-2): Forte 5; Viteritti 5, Pambianchi 5, Boscaglia 5, Sanzone 5, Marchio 5; Gigliotti 6 (66’ Otranto 5), Blaze 6 (77’ Calvanese sv), Laaribi 5 (84’ Piromallo sv); Vivacqua 5 (66’ M. Modic 6), Rossini 5. All. Bruno Trocini

Arbitro: Gianpiero Miele di Nola; ASSISTENTI: Nicola Nevio Spiniello di Avellino e Pasquale Alessandro Netti di Napoli

Marcatori: 4’ Evacuo, 16’ Murano, 54’ Silvestri 80’ Fazio

Note: Spettatori 3.250 per un incasso di € 18.241,75; Ammonito Gigliotti (Rende), Recupero 0+4

Tutto facile per il Trapani che archivia la pratica Rende con un inizio di gara veemente in cui i granata, con i gol di Evacuo e Murano, mettevano già al sicuro il risultato dopo appena 16 minuti. Terza vittoria consecutiva per i siciliani in una gara che mai gli ospiti hanno rimesso in discussione, troppo evidente il divario tra le due squadre con i granata che ad inizio ripresa trovavano con Silvestri il terzo gol con un bel colpo di testa. Nel finale, poi, il sigillo di Fazio a sancire il netto successo della squadra di Calori che non mai ha mollato nel corso dei 90’ al cospetto di un avversario che si è sciolto dopo l’uno-due iniziale dei granata. Buona la prestazione di tutti gli interpreti granata, una nota di merito a parte per la coppia di centrocampo, Palumbo Bastoni, che in mezzo al campo hanno dominato la partita confermando la crescita evidenziata nelle ultime settimane. Trapani che adesso è atteso dall’impegnativa trasferta di Matera in cui i granata saranno chiamati a dare continuità alla striscia positiva.

LA CRONACA. Clamorosa occasione dopo appena 22” per il Trapani con Evacuo che sorptrende la difesa ospite e conclude a botta sicura da appena dentro l’area fuori di poco. Trapani che sblocca la gara subito dopo, al 4’ con un colpo di testa di Evacuo che raccoglie il cross di Palumbo sugli sviluppi di un corner dalla destra, con il portiere ospite che respinge la palla quando è ormai oltre la linea bianca. Trapani che potrebbe raddoppiare già al 7’, azione fotocopia dalla sinistra con il colpo di testa di Pagliarulo di poco fuori. Inizio arrembante del Trapani che non ha dato un attimo di respiro al Rende mettendolo alle corde. Raddoppio che arriva al 16’ con Murano che ancora sugli sviluppi di un corner infila l’angolo più lontano con una bella girata al volo dopo una prima respinta della difesa. Gara saldamente in mano ai granata che sono molto efficaci nelle ripartenze. Al 42’ arriva la prima conclusione in porta degli ospiti che in contropiede mandano al tiro Blaze ma Furlan blocca a terra sicuro.

Nessuna sostituzione ad inizio ripresa con il Trapani che al 54’ trova il tris con Silvestri che sul secondo palo di testa scavalca il portiere con un pallonetto sul cross di Marras, segnando il suo secondo gol consecutivo dopo quello realizzato contro l’Akragas. Pericoloso il Rende al 64’ con una conclusione improvvisa di Gigliotti che sorprende Furlan ma si perde di poco fuori. Sfiora il poker il Trapani al 72’ ma Fazio arriva con un attimo di ritardo sull’assist di Evacuo dalla sinistra, poker che arriva comunque all’80’ con un tap in di Fazio che di piatto mette dentro un preciso cross dell’appena entrato Visconti dalla sinistra. Trapani che sfiora il quinto gol con Dambros poi, dopo 4’ di recupero, la gara va in archivio con il netto successo per i granata padroni di casa.